Gli Occhi di Alice Gray – Stacey Halls

Autrice:

Stacey Halls è cresciuta nel Lancashire, e fin da bambina è sempre stata affascinata dalla storia del processo alle streghe di Pendle, trasposta in questo romanzo. Vive a Londra, dove lavora come giornalista. Il suo esordio, Gli Occhi di Alice Gray, è rimasto per mesi ai primi posti delle classifiche inglesi, ottenendo una lunga serie di eccellenti recensioni.

Trama:

1612. In una mattina fredda e nebbiosa, mentre il vento spazza le verdi colline del Lancashire, una giovane donna corre nei boschi, con una lettera stretta in pugno. Per Fleetwood, signora della maestosa tenuta di Gawthorpe Hall, quel foglio significa una sola cosa: tradimento. Dopo tre aborti, aspetta di nuovo un figlio dal marito Richard, e il suo più grande desiderio è dargli finalmente un erede. Almeno finché, tra le carte del marito, non ha scoperto quella lettera, che non avrebbe mai dovuto vedere: mesi prima il medico lo aveva avvisato dei rischi fatali di un’altra gravidanza.

Come ha potuto Richard nasconderle un’informazione così importante? Avere un erede è davvero l’unica cosa che conti per lui? Ferita dall’uomo che ama, Fleetwood non sa che in quel bosco si imbatterà ben presto in una singolare alleata: Alice Gray, una misteriosa ragazza dagli occhi d’ambra, che conosce i segreti delle erbe e l’arte delle levatrici. Un legame sempre più stretto le unisce, finché intorno a Alice cominciano a circolare strane voci: perché si aggira di notte nei boschi e fa strani riti con gli animali selvatici? E se fosse davvero una strega, come altre donne del villaggio?

Eppure Fleetwood sente che l’unica colpa di Alice è essere una ragazza povera e superstiziosa, e così decide di rischiare tutto per salvarla. Anche se questo significa opporsi al marito e alla sua cerchia. Perché in un’epoca di accuse e sospetti, essere donna è il rischio maggiore…

 

Recensione:

Gli Occhi di Alice Gray è uno dei romanzi rivelazione di questo 2020. Lo acquistai pensando fosse un dark fantasy. Devo ammetterlo, ho letto la trama e mi ha ispirato tantissimo. La copertina, inoltre, ha mostrato il suo fascino, quindi non mi sono preoccupata di informarmi un po’ di più su questa storia prima di comprarlo.

Ho fatto bene? Direi proprio di si, perché ne sono rimasta piacevolmente stupita!

Ho letto Gli Occhi di Alice Gray durante il periodo di Halloween per cercare di immergermi maggiormente nell’atmosfera tetra che avvolge questa storia.

In questo romanzo le donne la fanno da protagoniste. Donne di elevato e basso ceto sociale. Donne costrette a vestire dei panni troppo stretti e non adatti alla loro natura. Donne accusate di reati e crimini mai commessi. O forse.

Gli Occhi di Alice Gray ci mostra e ci guida attraverso un percorso. Una crescita di un’amicizia, di legami stretti e allo stesso tempo di fiducie che si sgretolano dopo anni di assoluta dedizione.

Alcuni parti mi hanno messo alla prova, devo ammetterlo. La scrittrice però è stata talmente brava a riportare dettagliatamente situazioni quotidiane del XVII secolo, che senza di quelle, le vittorie e rivincite raggiunte durante il percorso narrativo non sarebbero state le stesse.

Gli Occhi di Alice Gray si incentra su fatti storici realmente accaduti: la caccia alla streghe. Donne su donne portate dinanzi alle Assise per decidere sul loro destino, quando in realtà era già stato concordato davanti a una tavola imbandita con risate di sottofondo.

Consiglio la lettura  di questo romanzo per chi ha voglia di scoprire una bellissima storia di amicizia e coraggio, in cui si sfida tutto e tutti pur di raggiungere la propria felicità.

 

 

Edito da: Giunti Editore

Numero Pagine: 363

Prezzo: € 14,90

Apprezzamento: ★ ★ ★ ★ ★

Precedente L' Amore che Dura - Lidia Ravera